Chi siamo

Conseguito il diploma di violino, la laurea in musicologia al DAMS di Bologna e ottenuta la docenza in Conservatorio per la cattedra di pedagogia della musica e storia della musica, nel 1999 Marcello Corvino fonda la Promo Music, società di organizzazione di concerti e spettacoli con sede a Bologna. Esordisce allestendo le prime rappresentazioni in tempi moderni di opere di Haendel e Vivaldi per alcuni tra i più importanti teatri europei al fianco di alcuni tra i più prestigiosi direttori della scena internazionale. Nel 2001 debutta nel campo della produzione teatrale realizzando uno spettacolo di e con Moni Ovadia “Shir del Essalem” sulle tre principali religioni monotestie. Ad oggi la collaborazione con Moni Ovadia conta la produzione e il riallestimento, per i più importanti teatri europei e con frequenti tournèe oltreoceano, di spettacoli, di progetti editoriali, DVD, produzioni televisive e discografiche.

Contemporaneamente, sempre nella veste di produttore, sviluppa un’idea di teatro fatto da protagonisti della cultura italiana. Tra i progetti di maggior successo ricordiamo gli spettacoli con l’astrofisica Margherita Hack, il matematico Piergiorgio Odifreddi, i giornalisti Edmondo Berselli, Corrado Augias, Marco Travaglio, Federico Rampini, Andrea Scanzi, Pino Aprile, Oliviero Beha, Claudio Sabelli Fioretti e Giorgio Lauro, i magistrati: Gherardo Colombo, Giuseppe Ayala, Bruno Tinti; gli scrittori Vincenzo Cerami, Stefano Benni; la regista Lina Wertmuller e il prete di strada Don Andrea Gallo.

All’idea di teatro testimonianza, affianca produzioni musicali e teatrali con importanti artisti quali i cantanti Simone Cristicchi, Lucio Dalla, Giulio Casale, Shel Shapiro, Antonella Ruggiero, Eugenio Bennato, il pianista Premio Oscar Luis Bacalov, il rapper Piotta; gli attori Michele Placido, Isabella Ferrari, Valentina Lodovini, David Riondino, Marco Alemanno, Ennio Fantastichini, Federica Vincenti, Brenda Lodigiani.

Nel 2005 fonda la casa discografica Promo Music che nel 2008 riceve il prestigioso “Top of the world” della rivista inglese Songlines Magazine, per la realizzazione del CD “Arkeology” con Trilok Gurtu e gli Arkè String Quartet. Il concerto viene ospitato nelle più prestigiose sale da concerto europee. Seguono progetti discografici tra i quali spiccano il doppio CD su Piero Ciampi che registra la presenza di Vinicio Capossela, Samuele Bersani, Morgan, Niccolò Fabi e Nada, e il CD Anestesia Totale di Valentino Corvino con testi di Marco Travaglio a favore della comunità di Don Andrea Gallo al quale partecipano Lucio Dalla, Marco Alemanno, Franco Battiato, Caparezza, Daniele Silvestri, Simone Cristicchi, Antonella Ruggiero, Petra Magoni e Paola Turci.

Nel novembre del 2007, con la collana Promo Music Books debutta nell’editoria realizzando progetti editoriali che vedevono l’abbinamento del DVD degli spettacoli al libro , con alcune delle più importanti firme del panorama nazionale: Corrado Augias, Piergiorgio Odifreddi, Edmondo Berselli, David Riondino, Moni Ovadia, Marco Travaglio, Federico Rampini, Vincenzo Cerami, Daniele Biacchessi. “Promemoria” di Travaglio e “Binario 21” di Moni Ovadia entrano nella classifica dei libri più venduti in Italia.

Nel 2009 inizia l’attività di Promo Music Cinema, coproducendo con la RAI, per la regia di Felice Cappa, i seguenti titoli: “Anna Politkovskaia” con Ottavia Piccolo, “Raccontare Chopin”, con Corrado Augias e Giuseppe Modugno, “Binario 21” con Moni Ovadia (Premio menzione speciale Prix Italia). Sempre con Rai coproduce il documentario “È stato morto un ragazzo” per la regia di Filippo Vendemmiati (vincitore Bari Film Festival e David di Donatello) e il musical di teatro civile “Magazzino 18” di e con Simone Cristicchi.

Per la regia di Cosimo Damiano Damato ha prodotto “Io sono il teatro” con Arnoldo Foà e “Prapatapumpa” con Renzo Arbore, Lucio Dalla, Marco Alemanno, Moni Ovadia, Lunetta Savino, Teresa De Sio.

Le produzioni video Promo Music Cinema sono state trasmesse da Rai 1, Rai 2, Rai 3 e Rai 5

Nel 2010 diventa membro del Consiglio di amministrazione del Teatro Comunale di Bologna nominato dal presidente della Regione Emilia-Romagna, Vasco Errani.

Marcello Corvino